Strutture sanitarie

Formazione

La formazione si focalizza su aree di intervento socio-sanitarie di base e specialistiche, serve a produrre e concretizzarsi azioni capaci di migliorare la comunicazione, avviare integrazioni e relazioni interdisciplinari, mirando a coniugare l’efficienza gestionale con la qualità e l’efficacia delle cure. L’obiettivo è quello di condividere tramite il sistema formativo proposto i valori etico-professionali, di logiche, di metodi e di tecniche, secondo le più recenti linee guida, che siano terreno comune delle differenti culture tecnico specialistiche dei soggetti coinvolti e favoriscano l’integrazione di approcci e di conoscenze lungo i processi di assistenza, con effetti immediati nell'innalzamento del livello qualitativo delle prestazioni e nel miglioramento organizzativo, perseguendo con coerenza le finalità dell’Azienda e del Piano Sanitario Regionale. 
L’attività formativa è realizzata tramite corsi che si completano attraverso il giusto connubio tra moduli in FAD, residenziali e di training on the job.
moduli in FAD, sono erogabili tramite la piattaforma fHl e realizzati con riconoscimento ECM quando previsto, includono sistemi di controllo dell’apprendimento come:
  • completamento di test intermedi per l’abilitazione  a contenuti formativi successivi, quindi alla certificazione;
  • report sui tempi dedicati dal discente per ogni singolo object learning;
  • memorizzazione dei risultati conseguiti negli esercizi interattivi.

Telerefertazione

Il servizio permette l'erogazione di prestazioni sanitarie attraverso l'acquisizione di dati clinici che vengono resi disponibili per la consulenza medica specialistica, da remoto.
La telerefertazione è legata a molteplici indagini strumentali come:
  • ettrocardiografia (ECG): l'esame viene effettuato tramite un acquisitore ECG a 12 derivazioni con capacità di acquisizione e trasmissione di un tracciato ECG in via digitale.
  • Holter ECG: l'esame viene effettuato tramite un registratore del segnale ECG (Holter) in grado di memorizzare i dati senza l’ausilio di supporti removibili. Il trasferimento dei dati per la successiva analisi avviene in modo rapido e sicuro.
  • Holter pressorio: l'esame  viene effettuato mediante un registratore per il monitoraggio della pressione arteriosa nelle 24 ore o più ed il trasferimento avviene in via digitale
  • Spirometria: l'esame consente di verificare la funzione respiratoria. Il test viene eseguito tramite uno spirometro che misura i parametri e li trasferisce via Bluetooth per la refertazione.
  • Ossimetria: l'esame serve a determinare la percentuale di saturazione dell’ossigeno nel sangue. Il test viene eseguito tramite un dispositivo che rileva i parametri e li trasferisce via Bluetooth per la refertazione.
L’esame diagnostico verrà effettuato presso la struttura che aderisce al servizio o presso il domicilio del paziente. Il reperto verrà trasmesso, in via digitale ai server della Centrale Operativa, presidiato da un équipe di operatori, pronti ad attivare la procedura di refertazione, effettuata entro le 48h da personale medico specialistico per le specifiche tipologie di refertazione. Il tracciato dell’esame e relativo referto saranno disponibili sulla piattaforma web THCP ed andrà ad implementare direttamente la Cartella Clinica del Paziente.
Il sistema ha quindi insite le potenzialità per erogare servizi sanitari appropriati, garantendo all'operatore preposto di operare in stretto contatto con MMG e Medici Specialisti e facilitando così l'accesso alle cure e all’assistenza per gli ospiti.
Le informazioni memorizzate nel Data Center saranno sempre a disposizione del medico e del paziente e della struttura sanitaria, che potranno quindi seguire il decorso della malattia. Dotati di opportune credenziali di accesso necessarie per garantire elevati canoni di sicurezza, gli attori coinvolti potranno accedere alla piattaforma web- based di facile utilizzo.

Telecontrollo

LOCALIZZAZIONE OUT DOOR
Il servizio si basa sul controllo e il monitoraggio remoto dell’utente da parte degli operatori del Centro Servizi mediante l’utilizzo di un dispositivo “Geoskeeper” in grado di inviare allarmi telematici (SMS e GPRS) che vengono ricevuti dal Centro Servizi interpretati dai nostri operatori che forniranno assistenza telefonica all’utente e/o caregiver o se necessario  attiveranno immediatamente un processo di soccorso contattando i caregivers o specifici e predisposti organismi di intervento.
Il servizio di telecontrollo OUT DOOR potrà essere attivato in due modalità:

  • su richiesta: l’utente verrà localizzato solo in seguito alla chiamata da parte del caregiver al Centro Servizi;
  • controllo geofencing: viene definito un perimetro (area di geofencing) ogni volta che questo viene superato verrà generato un allarme che verrà preso in gestione da un operatore del Centro Servizi che fornirà immediatamente assistenza al caregiver per il ritrovamento della persona cara.

Cartella clinica

THCS dispone di una piattaforma utilizzabile per condividere, raccogliere e gestire i dati sanitari attraverso la cartella clinica digitale. L’accesso al portale web avviene tramite politiche che rispettano sia la normativa della privacy che quella prevista per l'aggiornamento dei dati (da parte dell’utenza finale). Il portale web prevede quindi un accesso privato ad un’area funzionale all’acquisizione di informazioni come: dati anagrafici, storico clinico del paziente, cure e allergie, risultati di test, statistiche personali e un’area utilizzabile da tutti gli attori abilitati ad incrementare il contenuto di dati, attraverso il servizio di Telerefertazione.
Gli attori che possono accedere all’area riservata sono:
  • Medici specialisti;
  • MMG;
  • Operatori sanitari;
  • Caregiver.
Il paziente che attiva il servizio di cartella clinica, effettuando la richiesta direttamente alla struttura sanitaria, potrà sottrarsi, in qualsiasi momento, alla visibilità in modalità online o cancellare dal sistema di consultazione, in modo complessivo o selettivo, i dati (o referti) che lo riguardano, consentendo l’accesso al soggetto che li ha redatti.
La soluzione di Cartella Clinica, proposta per le strutture sanaitarie, permette di gestire e controllare la salute dei pazienti attraverso l’uso, la trasmissione e il confronto di grandi quantità di dati, informazioni e conoscenze eterogenee, in quanto il bisogno di scambiare dati è aumentato vertiginosamente sia all’interno delle strutture sanitarie, tra diversi soggetti e unità operative specializzate, sia tra soggetti geograficamente distanti. In questo modo THCS garantisce l’efficienza, attraverso l’ottimizzazione dell’organizzazione, e l’efficacia attraverso la pianificazione e il controllo dei dati.

La struttura disporrà delle credenziali d’accesso al portale, in questo modo potrà accedere all’area riservata e quindi visualizzare i contenuti della Cartella Clinica degli utenti associati, visualizzando lo storico relativo alle loro prestazioni.
Attivando il servizio di cartella clinica la struttura sanitaria potrà usufruire anche del seguente  servizio:
Evento di video conferenza: permette di realizzare un consulto medico a distanza in video conferenza nei casi in cui il paziente non sia nelle condizioni di raggiungere il medico (o viceversa). Il seguente servizio è inclusivo di:
  • Creazione del gruppo di utenti che prenderanno parte dell’evento;
  • Inserimento dell’evento sul portale nell’area riservata al cliente;
  • Attivazione dell’evento nella data concordata.

ADI (Assistenza Domiciliare Integrata)

Il servizio permette di gestire i pazienti domiciliati rilasciati dalle strutture sanitarie (Ospedali, singole divisioni ospedaliere, case di cura), attraverso la piattaforma di telemedicina ed i software strutturati.
La Centrale Operativa funge da cabina di regia informatizzata e da concentratore di informazioni da e verso le strutture sanitarie. Sarà costantemente in contatto con il Responsabile della Struttura per la gestione di segnalazioni di natura amministrativa, sociale, sanitaria e scientifico-formativa tramite un servizio di telefonia dedicato per la pronta reperibilità e dal quale lo stesso potrà effettuare l’accesso ai principali strumenti telematici per il monitoraggio delle attività. La qualità delle funzioni di ascolto e comunicazione del personale della Centrale Operativa è garantita da un protocollo operativo al quale il personale, formato, è tenuto ad attenersi e dal software utilizzato dagli operatori, che garantisce la corretta esecuzione del servizio, anche in termini di tempestività e tracciabilità delle informazioni.
La centrale operativa può interagire telematicamente sia con gli utenti che con gli operatori del servizio ADI, e una volta ricevuto il PAI procede all’associazione delle figure professionali idonee; inoltre svolgerà tutti i servizi di supporto al paziente: Telemedicina, teleconsulto e tele refertazione.