Asset

THCS si porta dietro l'esperienza e le tecnologie dei diversi partners che gli consentono di creare un unico sistema per la telemedicina con il quale vengono erogati tutti i servizi. E' costituita dalle seguenti piattaforme: 

ADIGEST

Il software ADIGest rappresenta un unico strumento che permette di assolvere a tutti i compiti ricoperti dai vari stakeholder del servizio di Assistenza Domiciliare Integrata. Permette la realizzazione di Piani Individualizzati, la calendarizzazione degli accessi degli operatori, l’erogazione a domicilio di prestazioni e telediagnosi tramite Smartphone, la rendicontazione di accessi e prestazioni per periodo. E’ realizzato in maniera modulata ed i moduli possono essere utilizzati anche singolarmente in funzione delle esigenze dell’utilizzatore. Permette l’interfacciamento e l’integrazione con sistemi terzi. Attualmente, tutto il personale ADI della provincia di Brindisi (più di 180 operatori domiciliari e più di 30 operatori tra amministrativi, di centrale e coordinamento sanitario), gli operatori dei distretti sanitari, la direzione ASL, MMG e medici specialisti utilizzano quotidianamente il software descritto che permette l’acquisizione di migliaia di PAI e la trasmissione di circa 900 accessi giornalieri al NSISR Edotto.

Obiettivi, destinatari e contesto:
Il software è realizzato per essere utilizzato da: -Operatori sanitari per la produzione e integrazione di informazioni nei Piani di Assistenza Individuali; -Coordinatori addetti a definire protocolli di cura, assegnare i professionisti agli utenti, calendarizzare gli accessi a domicilio; -Operatori domiciliari per visualizzare e registrare gli accessi a domicilio; -Operatori designati alla gestione del magazzino farmaci e materiali di consumo; -Amministrativi per la gestione contabile e finanziaria delle attività e relativa fatturazione con report (pdf e interattivo) di dettaglio di prestazioni, accessi e tempistiche; -Referenti incaricati del controllo della fatturazione, monitoraggio del servizio e comunicazione di flussi ministeriali; -MMG/PLS, pazienti/caregiver e personale sanitario per la consultazione, l’inserimento e la refertazione di dati e tracciati, monitoraggio e controllo dello stato di salute dell’assistito; -Direzione per visualizzare dati, informazioni e statistiche.

Il software è pensato e realizzato in maniera modulata per essere utilizzato da tutti gli attori coinvolti nel processo di erogazione di assistenza a domicilio, sia da strutture pubbliche che private.

Premi e riconoscimenti:
Premio InnovaS@lute2017 (Forum dell'innovazione per la salute) - Visita il link.

Presentazione Commerciale:
Scarica la Presentazione Commerciale di ADIGEST - Visita il link.

Neuroclinic

Il software Neuroclinic permette la creazione della cartella clinica digitale degli assistiti, per la cura e l’erogazione delle visite relative alla Cefalea e al Dolore.

Permette l'esecuzione delle visite neurologiche specialistiche della cefalea e del dolore, con la possibilità di eseguire i test psicologici, l'anamnesi, l'esame obiettivo neurologico, la valutazione e i referti. In questo modo si crea una cartella clinica digitale per ogni assistito che permette di avere sotto controllo i dati delle visite eseguite e di monitorane lo stato di avanzamento del piano di cura.

Il software permette la generazione e l'esportazione del riepilogo della visita in formato PDF sia per il Medico che per l'Assistito. L'equipe medica ha inoltre la possibilità di esportare in un unico file excel tutti i dati delle visite eseguite, utili a fini statistici.

IHCS

L'idea progettuale della piattaforma IHCS consiste nella realizzazione, sperimentazione ed integrazione di un sistema di telemedicina per il monitoraggio e la riabilitazione domiciliare di soggetti deboli affetti da disturbi cognitivi o da patologie cronico degenerative e neurodegenerative rare. Il sistema è composto da una piattaforma di acquisizione ed elaborazione di segnali audio-video, che consente di erogare servizi innovativi quali la teleassistenza socio-terapeutica, la geolocalizzazione outdoor, la fruizione di attività riabilitative, effettuare diagnosi per valutare il decorso di patologie rare tramite la rilevazione del movimento oculare e il test del finger tapping, monitorare il dolore percepito. Le diagnosi vengono trasmesse al Centro Servizi che avvia la segnalazione repentina al verificarsi di stati di allarme e assicura l'archiviazione protetta delle informazioni attraverso una piattaforma web, in grado di garantire servizi di sicurezza avanzata, disaster recovery e la condivisione delle informazioni secondo vari livelli di accesso.

for HEALTH learn

La Piattaforma di e-learning "forHEALTHlearn" consente l'erogazione di corsi di formazione professionale utilizzando le moderne tecnologie ICT (Information and Communication Tecnology). Essa mira a migliorare la qualità del servizio nella cittadinanza integrando l’offerta sanitaria con una complementare attività di formazione al fine di creare un servizio di eccellenza anche sotto l’aspetto formativo e professionale, producendo uno sviluppo qualitativo dell’assistenza offerta e prestata.

THCP

Il portale THCP "Terin Health Care Portal" , realizzato attraverso la piattaforma di sviluppo Liferay, consente la refertazione da parte del medico e la fruizione degli esami e dei referti da parte dell’utente finale e dell'ente autorizzato. le informazioni memorizzate nel Data Center sono messe a disposizione del medico, dell'assistito e/o del suo caregiver, che dotato di opportune credenziali di accesso potranno seguire il decorso della malattia (o più in generale del proprio stato di salute) tramite apposita Cartella Clinica.

PSS 2.0

La Piattaforma Socio Sanitaria (PSS 2.0), grazie ai vari moduli software compresi e all'ausilio del Centro Servizi, permette l'erogazione di servizi di come:
Teleassistenza: il servizio prevede l'assistenza telefonica all'utenza da parte degli operatori del Centro Servizi, mediante dispositivi fissi e mobili con geolocalizzazione GPS su cartografia. Rientra in questo servizio anche le telefonate sociali come, ad esempio, la gestione dell' "emergenza caldo";
Telesoccorso: il servizio si basa sulla capacità del Centro Servizi di ricevere allarmi telematici (GPRS, SMS, etc) trasmessi da specifici dispositivi e innescare un processo di  soccorso (caregiver, 118, specifici e predisposti organismi di intervento;
Telecortesia e telefonate sociali: il servizio si basa sull'effettuazione pianificata, secondo i criteri convenuti con gli utenti, di telefonate di cortesia tramite il Centro Servizi o eventuali postazioni remote grazie ad una specifica postazione web dedicata.